etoro

Borse dell'America Latina: Brilla Santiago del Cile, stabile San Paolo

A San Paolo ancora bene Petroleo Brasileiro. Lieve rialzo per Città del Messico.

Eccetto San Paolo, che ha chiuso invariata, tutte le borse dell'America Latina hanno registrato oggi una seduta positiva. L'IPSA a Santiago del Cile ha guadagnato il 2,7% a 3.031,50 punti. Il listino cileno era stato particolarmente penalizzato dalle vendite durante le scorse delle settimane. Il miglioramento del clima a Wall Street ha favorito oggi un ritorno degli acquirenti. In gran spolvero Viña Concha y Toro: +10% a CLP 1.100. UBS Pactual ha alzato oggi il suo rating sul titolo del primo produttore cileno di vini da "Neutral" a "Buy". Enersis (CLP371861061) ha guadagnato il 2,8%, La Polar il 5,5% ed Entel il 4,8%. Il Bovespa a San Paolo ha chiuso stabile a 61.716,20 punti. Sul listino brasiliano hanno pesato le perdite dei settori delle telecomunicazioni e della siderugia. Ancora una seduta positiva per Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6): +4,2% a BRL 99,80. Citigroup ha alzato oggi il suo rating sul titolo del colosso brasiliano del petrolio da "Hold" a "Buy" ed il target sul prezzo da BRL 100 a BRL 115. Bene anche Vale (BRVALEACNPA3): +0,6% a BRL 58,56. Tra gli altri listini del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,3%, il Merval a Buenos Aires lo 0,5%, l'IBVC a Caracas l'1,1%, il General a Lima l'1,2% e l'IGBC a Bogotà l'1,1%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS