Borse dell'Europa dell'Est: Bene Mosca, ancora forti perdite per Praga e Varsavia

L'indice RTS ha guadagnato lo 0,5%. Praga e Varsavia hanno perso entrambe il 2,5%, perdite anche per Budapest.

CONDIVIDI
Anche oggi Mosca è stata l'unica grande borsa dell'Europa dell'Est a chiudere in rialzo.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca lo 0,5% a 2.306,87 punti. I volumi di scambio sono scesi notevolmente rispetto a ieri e sono stati bassi. L'aumento del prezzo dell'oro ha spinto i minerari. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha guadagnato l'1,7% e Polyus Gold (RU000A0JNAA8) il 3,2%. Ancora bene Gazprom (RU0007661625): +0,3% a $14,52. LUKoil (RU0009024277) e EESR Rossii (RU0008959655) hanno perso invece rispettivamente lo 0,1% e lo 0,6%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dell'1,2% a 25.386,00 punti. Anche oggi tutti i titoli di maggior peso hanno registrato una seduta negativa. OTP Bank (HU0000061726) ha perso 2%, MOL (HU0000068952) il 2,6% e Magyar Telekom (HU0000016522) lo 0,1%. I farmaceutici hanno beneficiato del loro carattere difensivo. Egis (HU0000053947) ha guadagnato lo 0,5% e Gedeon Richter (HU0000067624) l'1,1%.

Il PX a Praga ha perso il 2,5% a 1.646,10 punti. Anche oggi tutti i titoli del listino ceco hanno chiuso in ribasso. Secondo gli operatori gli investitori statunitensi starebbero approfittando della solidità della corona per uscire dal mercato azionario ceco. Le vendite hanno colpito anche oggi in particolar modo il settore immobiliare. Orco (LU0122624777) ha perso il 6,7% e ECM (LU0259919230) il 7,1%. Erste Bank (AT0000652011) ha potuto limitare le perdite (-0,1% a CZK 1.087) grazie ad un upgrade da parte di Sal. Oppenheim. La casa d'investimento ha alzato oggi il suo rating sul titolo della grande banca austriaca a "Strong Buy". Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha chiuso in calo del 3,5% a CZK 1.275.

Il WIG a Varsavia ha perso il 2,5% a 51.123,31 punti. Anche oggi quasi tutti i venti titoli principali hanno chiuso in ribasso. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha perso l'1,4%, Bank Pekao (PLPEKAO00016) l'1,4% e PKO Bank Polski (PLPKO0000016) il 2,3% e PKN Orlen (PLPKN0000018) l'1,6%. Bene controtendenza Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017): +2,2% a KPN 23.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption