Le borse dell'Europa dell'Est salgono ancora

Mosca ha guadagnato l'1%, Budapest lo 0,4%, Praga lo 0,9% e Varsavia lo 0,6%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso anche oggi in rialzo. I guadagni sono stati però moderati rispetto a quelli registrati ieri.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca l'1% a 2.079,67 punti. I volumi di scambio sono aumentati leggermente rispetto a ieri e sono stati ancora nella media. Anche oggi si sono messi in evidenza i petroliferi. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 3,5%, Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,9%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,4% e Gazprom (RU0007661625) l'1,3%. Il prezzo del petrolio ha raggiunto oggi un ennesimo record storico. Tra le altre blue chips russe Norilsk Nickel (RU0007288411) e EESR Rossii (RU0008959655) hanno perso rispettivamente l'1,6% e l'1,5%. Sberbank (RU0009029540) ha chiuso in rialzo dello 0,3% a $3,30.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,4% a 22.505,46 punti. Anche oggi la lista dei rialzi è stata guidata da OTP Bank (HU0000061726). Il titolo della principale banca ungherese, che aveva sofferto in particolar modo durante le scorse settimane, ha guadagnato il 2,2% a HUF 6.850. Tra le altre blue chips ungheresi MOL (HU0000068952) e Magyar Telekom (HU0000016522) hanno perso rispettivamente lo 0,4% e l'1%. Gedeon Richter (HU0000067624) ha guadagnato lo 0,3% a HUF 36.955.

Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,9% a 1.523,20 punti. Teléfónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha guadagnato lo 0,2% a CZK 522. Erste Bank ha alzato oggi il suo rating sul titolo dell'operatore delle telecomunicazioni da "Accumulate" a "Buy" ed il target sul prezzo da CZK 650 a CZK 700. Dopo la debole performance delle scorse sedute Zentiva (NL0000405173) ha chiuso in rialzo del 3,7%. Su Komercni Banka (CZ0008019106) sono scattate invece delle prese di beneficio. Il titolo della banca ceca ha perso lo 0,8% a CZK 3.960.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 47.624,22 punti. La seduta è stata piuttosto tranquilla. Gli operatori hanno parlato di una sessione di consolidamento. L'aumento del prezzo del petrolio ha spinto i petroliferi Grupa Lotos (PLLOTOS00025) ha guadagnato l'1%, Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) lo 0,6% e PKN Orlen (PLPKN0000018) l'1%. Dopo il rally delle due scorse sedute i bancari hanno oggi rallentato. Bank Pekao (PLPEKAO00016) e PKO Bank Polski (PLPKO0000016) hanno perso entrambi lo 0,3%, BZW Bank (PLBZ00000044) ha guadagnato lo 0,1%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro