Le borse dell'Europa dell'Est rimbalzano, in forte ripresa i bancari

Mosca ha guadagnato l'1,4%, Budapest il 3,3%, Praga il 2,4% e Varsavia il 3,1%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in forte rialzo. I listini dell'Europa orientale hanno beneficiato della positiva apertura di Wall Street.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca l'1,4% a 2.018,76 punti. I volumi di scambio sono scesi rispetto a ieri e sono stati poco al di sotto della media. Sberbank (RU0009029540) ha chiuso in rialzo dell'1,9% a $3,18. La prima banca russa ha annunciato oggi che verserà ai suoi azionisti sotto forma di dividendo il 10% dell'utile netto generato nel 2007. Tra le altre blue chips russe LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 2%, Gazprom (RU0007661625) l'1,4%, Norilsk Nickel (RU0007288411) l'1,3% e EESR Rossii (RU0008959655) il 2,3%. Rosneft (RU000A0J2Q06) ha chiuso stabile a $8,23. Nel settore della siderurgia ancora male Severstal (RU0009046510): -0,4% a $24,50. Il principale produttore russo d'acciaio ha annunciato ieri un utile operativo per il 2007 inferiore alle attese degli analisti.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo del 3,3% a 21.768,12 punti. Tutte le blue chips ungheresi hanno potuto recuperare gran parte del terreno perso durante le scorse sedute. OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato il 3,8%, MOL (HU0000068952) il 4,5%, Gedeon Richter (HU0000067624) il 2,1% e Magyar Telekom (HU0000016522) il 2,7%.

Il PX a Praga ha guadagnato il 2,4% a 1.504,40 punti. I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. Erste Bank (AT0000652011) ha guadagnato il 2,7% e Komercni Banka (CZ0008019106) il 4,1%. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha chiuso in rialzo del 2,6% a CZK 1.226. Il gigante ceco delle utilities ha annunciato di aver riacquistato tra il 30 aprile del 2007 ed il 17 marzo del 2008 53,34 milioni di propri titoli per un volume di CZK 61,5 miliardi.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo del 3,1% a 46.332,85 punti. Diciotto dei venti titoli principali del listino polacco hanno registrato una seduta positiva. Il miglioramento del clima sull'intero settore finanziario ha messo le ali ai bancari. Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha guadagnato il 7,3%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) il 7,5%, BZW Bank (PLBZ00000044) il 5,1% e BRE Bank (PLBRE0000012) il 7,9%. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha chiuso invariato a KPN 95,50. Secondo delle voci di stampa il primo produttore europeo di rame prevederebbe per quest'anno un calo del suo utile netto a causa dell'aumento dei suoi investimenti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro