Un laptop mostra un grafico

Borse dell’Europa dell’Est negative, Mosca perde il 3,5%

Tutte le principali borse dell’Europa dell’Est hanno chiuso oggi forte ribasso.

L’indice RTS ha perso a Mosca il 3,5% a 1.946,79 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati chiaramente al di sopra della media. Sul mercato azionario russo ha pesato il forte calo dei prezzi delle principali commodities. Tutti i titoli di maggior peso dell’indice RTS hanno registrato delle sensibili perdite. LUKoil (RU0009024277) ha perso il 4,7%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 4,5%, Gazprom (RU0007661625) il 3,6%, Norilsk Nickel (RU0007288411) il 3,2%, Sberbank (RU0009029540) il 2,2% e EESR Rossii (RU0008959655) il 3%. Gli investitori si sono rifugiati in alcuni titoli del settore delle telecomunicazioni, considerato a carattere difensivo. Uralsvyazinform (RU0008013438) ha guadagnato l’1,1% e VolgaTelecom (RU0009058234) il 4,8%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dell’1,5% a 21.212,72 punti. MOL (HU0000068952) ha perso il 2,5% a HUF 19.995. Le autorità antitrust ungheresi hanno espresso preoccupazione su una possibile fusione tra MOL e OMV (AT0000743059). Il nuovo possibile gruppo dovrebbe probabilmente cedere una delle sue raffinerie. Anche gli altri titoli principali del BUX hanno registrato una seduta negativa. OTP Bank (HU0000061726) ha perso lo 0,1%, Gedeon Richter (HU0000067624) il 2,5% e Magyar Telekom (HU0000016522) l’1,5%.

Il PX a Praga ha perso l’1,6% a 1.496,80 punti. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha chiuso in calo del 2,6% a CZK 1.212. Il gigante delle utilities ha dovuto disinnescare un reattore nella sua centrale nucleare di Temelin per effettuare dei lavori di manutenzione. Il profit warning lanciato da Credit Suisse (CH0012138530) ha pesato sui bancari Erste Bank (AT0000652011) ha perso l’1,2% e Komercni Banka (CZ0008019106) il 3,6%. Zentiva (NL0000405173) e Teléfónica O2 C.R. (CZ0009093209) hanno beneficiato del loro carattere difensivo ed hanno guadagnato rispettivamente l’1,1% e lo 0,4%.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dell’1,6% a 45.903,70 punti. Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) ha perso il 5,5% a KPN 4,51. Le autorità di regolamentazione hanno rimandato la loro decisione sui prezzi del gas in Polonia a dopo il 24 marzo. Il calo dei prezzi dei principali metalli ha affondato KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017): -4,2% a KPN 92,20. Dopo il rally delle scorse sedute Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha chiuso invariato, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) ha perso il 2%.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.