etoro

Le borse di San Paolo e di Città del Messico chiudono in leggero ribasso

Il Bovespa ha perso lo 0,1% e l'IPC lo 0,3%.

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso oggi in ribasso.
Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,1% a 69.645,70 punti. Male i bancari. Itau (BRITAUACNPR3) ha perso lo 0,7%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) lo 0,5%, Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) lo 0,7% e Unibanco (BRUBBRCDAM14) il 2,1%. AIG (US0268741073) ha annunciato perdite record per il primo trimestre. La notizia ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi alla crisi del settore del credito. Lojas Americanas (BRLAMEACNPR6) ha chiuso in calo del 4,5%. La prima impresa brasiliana del settore della distribuzione ha pubblicato dei deboli dati di bilancio per il primo trimestre. Ancora bene Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6): +1,5% a BRL 45,67. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi al NYMEX a quasi $126 al barile. Su Vale (BRVALEACNPA3) sono scattate invece delle prese di beneficio. Il titolo del primo produttore al mondo di ferro ha chiuso in calo dello 0,7%.
L'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,3% a 30.674,35 punti. Seduta da dimenticare per GAP (MX01GA000004): -8,2% a MXN 39,07. L'operatore di aeroporti ha annunciato che il suo traffico passeggeri è calato ad aprile di più del 5%. Tra le blue chips messicane América Móvil (MXP001691213) e Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) hanno guadagnato rispettivamente lo 0,1% e l'1,3%, Cemex (MXP225611567) ha perso lo 0,5%.
Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,6% e l'IGBC a Bogotà lo 0,5%. Il General a Lima ha perso lo 0,3%, l'IBVC a Caracas lo 0,2% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS