Borse dell'Europa dell'Est positive, svetta Praga

Il PX ha guadagnato nella capitale ceca quasi il 4%. Su tutti i listini rally dei bancari.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in forte rialzo. Anche i listini dell'Europa orientale hanno beneficiato della notizia del salvataggio di Fannie Mae (US3135861090) e Freddie Mac (US3134003017) da parte del Governo statunitense (per ulteriori dettagli clicca qui).

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca il 2,7% a 1.508,41 punti. I volumi di scambio sono scesi notevolmente rispetto a venerdì scorso e sono stati molto bassi. Tra i titoli del listino russo LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1,9%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 4,5%, Gazprom (RU0007661625) il 2,1%, Sberbank (RU0009029540) il 5,6%, Severstal (RU0009046510) il 4,5%, Mechel (RU000A0DKXV5) il 12,5% e Raspadskaya (RU000A0B90N8) il 5,9%. Ancora male Norilsk Nickel (RU0007288411): -4,6% a $145. Secondo gli operatori un importante investitore avrebbe ridotto oggi ulteriormente la sua quoat nel titolo della prima impresa mineraria russa.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo del 2,6% a 20.119,95 punti. In gran spolvero OTP Bank (HU0000061726): +6,4% a HUF 7.127. Gli altri altri titoli di maggior peso del listino ungherese hanno registrato solo dei moderati rialzi. MOL (HU0000068952) ha guadagnato lo 0,3%, Magyar Telekom (HU0000016522) lo 0,5% e Gedeon Richter (HU0000067624) l'1,4%.

Il PX a Praga ha guadagnato il 3,9% a 1.427,90 punti. Anche a Praga i bancari hanno guidato chiaramente la lista dei rialzi. Komercni Banka (CZ0008019106) ha guadagnato il 5,2% e Erste Bank (AT0000652011) l'8,2%. Tra gli altri titoli principali del PX Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha chiuso in rialzo dell'1,5%, Teléfónica O2 C.R. (CZ0009093209) dell'1,7% e NWR (NL0006282204) del 3%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,9% a 40.654,47 punti. Tra i bancari Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha chiuso in rialzo del 3,4%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) del 4%, BZW Bank (PLBZ00000044) del 4,6% e BRE Bank (PLBRE0000012) del 6,7%. Tra le altre blue chips polacche KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha guadagnato lo 0,4%, PKN Orlen (PLPKN0000018) il 2,1% e Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) lo 0,4%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption