Borse dell’Europa dell’Est positive, brilla Mosca

Un laptop mostra un grafico

Tutte le principali borse dell’Europa dell’Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L’indice RTS ha guadagnato a Mosca il 3,4% a 1.315,43 punti. I volumi di scambio sono calati rispetto a ieri e sono stati molto bassi. Il mercato azionario russo ha beneficiato di alcune positive notizie provenienti dal fronte societario. Gazprom (RU0007661625) ha chiuso in rialzo del 5,5%. Alexei Miller, il numero uno del colosso del gas, ha dichiarato in un’intervista concessa al quotidiano finanziario “Kommersant” che nonostante la tempesta nel settore finanziario il suo gruppo potrà finanziare tutti i suoi progetti. Secondo Miller gli istituti di credito continuerebbero ad essere interessati a concedere dei prestiti a Gazprom esattamente come prima della crisi. VTB Bank (RU000A0JP5V6) ha guadagnato il 7%. La seconda banca russa ha annunciato oggi che nel primo semestre il suo utile netto è aumentato del 35% a $679 milioni. Gli analisti avevano previsto in media solo $667 milioni. Anche le altre blue chips russe hanno registrato una seduta molto positiva. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l’1,1%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 3,8%, Norilsk Nickel (RU0007288411) il 3,9% e Sberbank (RU0009029540) il 5,5%.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,8% a 18.579,18 punti. Eccetto OTP Bank (HU0000061726), che ha perso oggi un ulteriore 2,2%, tutti i titoli di maggior peso del listino ungherese hanno chiuso in rialzo. Magyar Telekom (HU0000016522) ha guadagnato il 2,1%, Gedeon Richter (HU0000067624) il 4,8% e MOL (HU0000068952) l’1,3%.

Il PX a Praga ha chiuso in rialzo dello 0,4% a 1.283,1 punti. In ripresa i bancari. Komercni Banka (CZ0008019106) ha guadagnato l’1,4% e Erste Bank (AT0000652011) l’1,4%. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha chiuso in rialzo dell’1%. Secondo delle voci di stampa il gigante ceco delle utilities avrebbe vinto una gara per costruire una centrale elettrica in Romania.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,2% a 37.486,11 punti. Sugli scudi TVN (PLTVN0000017): +7,9% a KPN 17,30. UniCredit ha alzato oggi il suo rating sul titolo del secondo network commerciale polacco da “Hold” a “Buy”. Molto bene anche PKN Orlen (PLPKN0000018): +2,5% a KPN 33,60. Erste Bank ha promosso oggi il titolo dell’impresa petrolchimica polacca a “Buy” e fissato un target sul prezzo a KPN 45. Tra gli altri titoli principali del WIG PKO Bank Polski (PLPKO0000016) ha perso lo 0,9%, KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) lo 0,2% e Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) l’1,4%. Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha chiuso invariato.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.