Borsainside.com

Borse dell'America Latina: Gli orsi non lasciano la presa

Tutte gli indici del continente sudamericano hanno chiuso oggi in ribasso.

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi ribasso.
Il Bovespa a San Paolo ha perso il 3,9% a 38.593,54 punti. Per il listino brasiliano si è trattato della quinta seduta negativa di fila. Ormai il bollettino a San Paolo è sempre lo stesso: la crisi del mercato del credito ha pesato sui bancari, i timori relativi alla pospettive dell'economia sui titoli dei produttori di commodities. Nel settore bancario Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso il 4,2%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) lo 0,4%, Itau (BRITAUACNPR3) il 2,7% e Unibanco (BRUBBRCDAM14) l'1,3%. Tra i titoli dei produttori d'acciaio Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha chiuso in calo dell'1,3%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) dell'8,6% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) dell'8,2%. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso il 5,7%, Vale (BRVALEACNPA3), il primo produttore mondiale di ferro, lo 0,8% e Aracruz Celulose (BRARCZACNPB3), il maggiore produttore al mondo di cellulosa da eucalipto, il 7%. Nel settore delle utilities Cia. Energetica de Sao Pau (BRCESPACNPB4) è crollato del 17,3%. Morgan Stanley ha indicato oggi che il produttore di energia elettrica è fortemente indebitato in dollari. A causa del sensibile deprezzamento del real brasiliano Cia. Energetica de Sao Pau potrebbe perciò chiudere il 2008 in rosso.
L'IPC a Città del Messico ha chiuso in ribasso dell'1% a 20.678,97 punti. Il listino messicano ha potuto limitare le perdite grazie all'ottima performance di Wal-Mart de Mexico (MXP810081010): +5,6% a MXN 30,64. Il gigante della distribuzione ha pubblicato ieri dopo la chiusura delle contrattazioni una trimestrale che ha potuto soddisfare le attese del mercato. Altrimenti tutti gli altri titoli principali del listino messicano sono andati a picco. América Móvil (MXP001691213) ha perso il 4,5%, Banorte (MXP370711014) l'8%, Cemex (MXP225611567) il 6,6% e Grupo Mexico (MXP370841019) il 3,8%.
Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha perso l'1,8%, l'IPSA a Santiago del Cile il 4,5%, l'IGBC a Bogotà il 3,2% e l'IBVC a Caracas il 2,4%. La Borsa di Lima è rimasta oggi ferma per festa.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS