Borse dell'America Latina: Domina ancora l'orso, crolla San Paolo

Il Bovespa ha perso il 6,5%. Forti perdite anche per Buenos Aires, lieve rialzo per Città del Messico.

CONDIVIDI
La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso oggi in ribasso.
Il Bovespa a San Paolo ha perso il 6,5% a 31.250,60 punti. Il mercato azionario brasiliano era rimasto ieri chiuso e si era "salvato" in questo modo dal nuovo massacro sulle borse internazionali. Molti titoli, specialmente quelli che sono quotati anche all'estero, hanno però "recuperato" oggi le perdite che non avevano potuto registrare ieri. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in calo dell'8,7%. Il titolo dell'impresa petrolifera brasiliana aveva perso ieri a New York l'8%. Vale (BRVALEACNPA3) ha perso il 7,8%. Il titolo del colosso mineario era affondato ieri al NYSE su una nota negativa di J.P. Morgan. Secondo la banca d'affari il prezzo del ferro potrebbe calare il prossimo anno del 30%. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso il 14,3%. La prima banca brasiliana ha annunciato ieri di aver raggiunto un accordo per acquistare per BRL 70,63 per azione il 71,2% di Nossa Caixa (BRBNCAACNOR2). Secondo molti analisti Banco do Brasil avrebbe pagato un prezzo troppo elevato per la più piccola rivale. Nossa Caixa ha chiuso in rialzo del 22,8% a BRL 63.
Dopo quattro sedute negative di fila l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,3% a 18.251,41 punti. Il mercato azionario messicano ha beneficiato del rally di Wall Street. Penoles (MXP554091415) ha guadagnato il 5,3%. Il prezzo dell'argento ha guadagnato oggi al NYMEX il 5%. Penoles è il primo produttore al mondo del metallo prezioso. Dopo le forti perdite di ieri Banorte (MXP370711014) ha guadagnato il 2,3%. Bene anche Wal-Mart de Mexico (MXP810081010): +0,5% a MXN 33. Cemex (MXP225611567) e América Móvil (MXP001691213) hanno perso rispettivamente il 2,5% e l'1,3%.
Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha perso il 4,1%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,3% e l'IGBC a Bogotà l'1,3%. L'IBVC a Caracas ha guadagnato lo 0,2%. La borsa di Lima è rimasta anche oggi ferma per una festività pubblica in Perù.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro