Le borse dell’Europa dell’Est tornano a salire

Un laptop mostra un grafico

Tutte le principali borse dell’Europa dell’Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L’indice RTS ha guadagnato a Mosca il 3,4% a 580,12 punti. La borsa russa ha beneficiato del rally dei mercati emergenti asiatici dovuto alla speculazione su un possibile nuovo taglio dei tassi d’interesse in Cina. A migliorare l’umore degli investitori a Mosca ha contribuito inoltre la stabilizzazione dei prezzi delle commodities. Quasi tutte le blue chips russe hanno potuto registrare una ripresa. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 3,7%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 6,4%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 6,9%, Gazprom (RU0007661625) il 6,4% e Sberbank (RU0009029540) il 2,4%. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha chiuso in calo dell’1,5%. Vladimir Strzhalkovsky, il CEO di Norilsk Nickel, ha dichiarato di essere favorevole ad un possibile ingresso del Governo russo nel capitale del suo gruppo. Secondo Strzhalkovsky una tale misura sarebbe opportuna a causa della grave crisi finanziaria a livello globale.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,7% a 10.908,70 punti. OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato lo 0,4%. Raiffeisen ha alzato oggi il suo rating sul titolo della prima banca ungherese a “Buy”. Anche le altre blue chips ungheresi hanno potuto recuperare parte del terreno perso durante le scorse sedute. MOL (HU0000068952) ha guadagnato lo 0,4%, Magyar Telekom (HU0000016522) l’1,9% e Gedeon Richter (HU0000067624) l’1%.

Il PX a Praga ha guadagnato l’1,6% a 733,30 punti. La lista dei rialzi è stata guidata da NWR (NL0006282204): +12,3% a CZK 68,75. Il produttore di carbone ha confermato le stime sulla sua produzione nel 2009 e nel 2009. Dopo il massacro dei giorni scorsi Orco Property (LU0122624777) ha registrato finalmente una seduta positiva. Il titolo dell’impresa immobiliare ha chiuso in rialzo del 2,8%. Tra gli altri titoli del listino ceco Erste Bank (AT0000652011) ha guadagnato il 2,8, Komercni Banka (CZ0008019106) l’1% e Teléfónica O2 C.R. (CZ0009093209) il 3,3%. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ed Unipetrol (CZ0009091500) hanno perso rispettivamente lo 0,4% e lo 0,5%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato il 2,2% a 25.388,84 punti. Diciassette dei venti titoli principali del listino polacco hanno chiuso in rialzo. Dopo il crollo delle due precedenti sedute Bioton (PLBIOTN00029) ha guadagnato il 9,1%. Tra le blue chips Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha guadagnato il 4,5%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) l’1,8%, KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) il 2,6%, PKN Orlen (PLPKN0000018) il 3,6% e Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) il 2,7%.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Mercati Emergenti

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.