Borsainside.com

Le borse dell'Europa dell'Est tornano a salire

Mosca ha guadagnato il 3,4%, Budapest lo 0,7%, Praga l'1,6% e Varsavia il 2,2%.

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca il 3,4% a 580,12 punti. La borsa russa ha beneficiato del rally dei mercati emergenti asiatici dovuto alla speculazione su un possibile nuovo taglio dei tassi d'interesse in Cina. A migliorare l'umore degli investitori a Mosca ha contribuito inoltre la stabilizzazione dei prezzi delle commodities. Quasi tutte le blue chips russe hanno potuto registrare una ripresa. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 3,7%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 6,4%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 6,9%, Gazprom (RU0007661625) il 6,4% e Sberbank (RU0009029540) il 2,4%. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha chiuso in calo dell'1,5%. Vladimir Strzhalkovsky, il CEO di Norilsk Nickel, ha dichiarato di essere favorevole ad un possibile ingresso del Governo russo nel capitale del suo gruppo. Secondo Strzhalkovsky una tale misura sarebbe opportuna a causa della grave crisi finanziaria a livello globale.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,7% a 10.908,70 punti. OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato lo 0,4%. Raiffeisen ha alzato oggi il suo rating sul titolo della prima banca ungherese a "Buy". Anche le altre blue chips ungheresi hanno potuto recuperare parte del terreno perso durante le scorse sedute. MOL (HU0000068952) ha guadagnato lo 0,4%, Magyar Telekom (HU0000016522) l'1,9% e Gedeon Richter (HU0000067624) l'1%.

Il PX a Praga ha guadagnato l'1,6% a 733,30 punti. La lista dei rialzi è stata guidata da NWR (NL0006282204): +12,3% a CZK 68,75. Il produttore di carbone ha confermato le stime sulla sua produzione nel 2009 e nel 2009. Dopo il massacro dei giorni scorsi Orco Property (LU0122624777) ha registrato finalmente una seduta positiva. Il titolo dell'impresa immobiliare ha chiuso in rialzo del 2,8%. Tra gli altri titoli del listino ceco Erste Bank (AT0000652011) ha guadagnato il 2,8, Komercni Banka (CZ0008019106) l'1% e Teléfónica O2 C.R. (CZ0009093209) il 3,3%. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ed Unipetrol (CZ0009091500) hanno perso rispettivamente lo 0,4% e lo 0,5%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato il 2,2% a 25.388,84 punti. Diciassette dei venti titoli principali del listino polacco hanno chiuso in rialzo. Dopo il crollo delle due precedenti sedute Bioton (PLBIOTN00029) ha guadagnato il 9,1%. Tra le blue chips Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha guadagnato il 4,5%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) l'1,8%, KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) il 2,6%, PKN Orlen (PLPKN0000018) il 3,6% e Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) il 2,7%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS