Le borse di San Paolo e Città del Messico volano sulla scia di Wall Street

Dopo cinque sedute negative di fila il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 9,4% a 34.188,83 punti.

CONDIVIDI

Eccetto Caracas tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi il rialzo.
Dopo cinque sedute negative di fila il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 9,4% a 34.188,83 punti.

Il mercato azionario brasiliano ha beneficiato dell'eccezionale rally di Wall Street. La notizia del salvataggio di Citigroup (US1729671016) ha messo le ali ai bancari. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 9,6%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 12,7%, Itau (BRITAUACNPR3) il 15,9% e Unibanco (BRUBBRCDAM14) il 17,5%. Anche i titoli dei produttori di commodities hanno preso il volo.

Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in rialzo del 13,9%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York più del 9% (per ulteriori dettagli clicca qui). Vale (BRVALEACNPA3) ha guadagnato il 13%. Il prezzo del rame ha chiuso al NYMEX in rialzo del 6%. L'aumento dei prezzi dei metalli ha spinto anche i titoli dei produttori d'acciaio. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadangnato il 16,3%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 9,3% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) il 14,1%.

L'IPC a Città del Messico ha guadagnato il 7% a 19,529.25 punti. I minerari sono esplosi. Penoles (MXP554091415) ha guadagnato il 15,6% e Grupo Mexico (MXP370841019) il 19%. Tra gli altri titoli principali del listino messicano América Móvil (MXP001691213) ha guadagnato il 7,9%, Banorte (MXP370711014) il 2,4%, Cemex (MXP225611567) l'8,5% e Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) il 7,3%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato l'8,8%, l'IPSA a Santiago del Cile il 2,1%, il General a Lima il 2,6% e l'IGBC a Bogotà il 3,2%. L'IBVC a Caracas ha perso lo 0,7%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption