eToro

Le borse di Budapest, Praga e Varsavia chiudono di nuovo in ribasso

La Borsa di Mosca è rimasta ferma a causa della Festa dei Difensori della Madre Patria.

Le borse di Budapest, Praga e Varsavia hanno chiuso anche oggi in ribasso. La Borsa di Mosca è rimasta ferma. In Russia si è celebrata oggi la Festa dei Difensori della Madre Patria.

Il BUX a Budapest ha perso l'1,1% a 10.263,06 punti. I bancari hanno guidato ancora una volta la lista dei ribassi. OTP Bank (HU0000061726) ha perso il 5,6% e FHB (HU0000078175) il 3,2%. Male anche Gedeon Richter (HU0000067624) e Magyar Telekom (HU0000016522). Il titolo dell'impresa farmaceutica ha perso l'1,4%, quello dell'operatore delle telecomunicazioni il 2,8%. MOL (HU0000068952) ha beneficiato dell'aumento del prezzo del petrolio ed ha guadagnato il 2,5%.

Il PX a Praga ha perso lo 0,5% a 645,10 punti. Anche nella capitale ceca i bancari hanno continuato a perdere terreno. Erste Group Bank (AT0000652011) ha chiuso in calo dell'1,4% e Komercni Banka (CZ0008019106) del 3,8%. In ripresa invece Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300). Il titolo del gigante delle utilities ha guadagnato l'1,5%. Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha chiuso invariato.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,8% a 21.655,99 punti. Tra i bancari Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha perso l'1,3%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) il 3,4%, BRE Bank (PLBRE0000012) il 4,1% e BZW Bank (PLBZ00000044) il 2,8%. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha tratto vantaggio dall'incremento del prezzo del rame ed ha guadagnato il 2,4%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato