Le borse dell'Europa dell'Est chiudono contrastate

Seduta positiva per Mosca e Praga, male Budapest e Varsavia.

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca lo 0,7% a 1.073,62 punti. I volumi di scambio sono stati poco al di sopra della media. Rosneft (RU000A0J2Q06) ha guadagnato l'1,9%. Gli utili del primo produttore russo di petrolio sono calati lo scorso trimestre meno di quanto previsto dagli analisti. Rosneft ha inoltre indicato di voler aumentare considerevolmente la sua produzione nella seconda metà del 2009. Bene anche i bancari Sberbank (RU0009029540) ha chiuso in rialzo del 4,5% e VTB Bank (RU000A0JP5V6) dello 0,7%. Male Gazprom (RU0007661625): -3,8% a $5,08.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dell'1% a 19.195,09 punti. Il calo del prezzo del petrolio ha pesato su MOL (HU0000068952). Il titolo dell'impresa petrolchimica ungherese ha perso il 3,3%. Tra le altre blue chips ungheresi OTP Bank (HU0000061726) ha chiuso in ribasso dello 0,6% e Gedeon Richter (HU0000067624) dello 0,1%. Magyar Telekom (HU0000016522) ha guadagnato lo 0,1%.

Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,4% a 1.167,30 punti. Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha guadagnato l'1,4%. Alcuni investitori stanno entrando nel titolo perchè quoterà solo fino a venerdì cum dividendo. L'operatore telefonico ceco presenta attualmente un rendimento da dividendo del 10%. Unipetrol (CZ0009091500) ha chiuso in ribasso dello 0,8%. L'impresa petrolchimica ceca ha registrato lo scorso trimestre delle perdite superiori alle attese del mercato. Orco Property (LU0122624777) ha perso l'8,9%. L'impresa immobiliare ha annunciato per il prossimo 15 settembre un'assemblea straordinaria che dovrà decidere, tra l'altro, su un possibile aumento di capitale.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1,5% a 37.372,21 punti. Bioton (PLBIOTN00029) ha chiuso in ribasso del 6,7%. L'impresa biofarmaceutica polacca ha aumentato notevolmente le sue perdite nel primo semestre di quest'anno. BRE Bank (PLBRE0000012) ha perso il 4%. La banca polacca ha l'intenzione di aumentare le spese di marketing e si attende perciò un calo dell'utile prima delle tasse della sua divisione del private banking.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS