Borse dell'America Latina: In ripresa San Paolo, scende Città del Messico

Il Bovespa ha guadagnato lo 0,3%, l'IPC ha perso lo 0,4%.

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso oggi in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,3% a 65.485,59 punti. Dopo le perdite di ieri molti titoli hanno registrato oggi una ripresa. Secondo alcuni analisti la reazione del mercato all'introduzione da parte del Governo brasiliano di una nuova tassa sull'afflusso dei capitali dall'estero sarebbe stata eccessiva. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato lo 0,5%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York quasi il 3%. Vale (BRVALEACNPA3) ha chiuso in rialzo dello 0,6%. Il prezzo del rame ha guadagnato al NYMEX il 3,5%. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato il 3,6%. Goldman Sachs ha promosso oggi il titolo del terzo produttore brasiliano d'acciaio da "Neutral" a "Buy".

L'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,4% a 30.889,05 punti. Le blue chips messicane hanno chiuso poco mosse. América Móvil (MXP001691213) ha perso lo 0,3% e Cemex (MXP225611567) lo 0,5%, Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) ha guadagnato lo 0,1%. Tra gli altri titoli dell'IPC Banco Compartamos (MX41CO0H0005) ha guadagnato il 5,5% dopo aver pubblicato dei dati di bilancio per il terzo trimestre migliori delle attese del mercato.

Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,5%, l'IGBC a Bogotà lo 0,2%, il General a Lima l'1,2% e l'IBVC a Caracas lo 0,9%. L'IPSA a Santiago del Cile ha perso lo 0,6%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X