etoro

Borse dell'America Latina: Chiusura positiva, San Paolo +2,7%

Città del Messico ha guadagnato il 2,6% e Buenos Aires il 3%.

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,7% a 66.214,34 punti. Il mercato azionario brasiliano ha beneficiato dell'aumento della fiducia degli investitori nelle prospettive dell'economia. Durante il fine settimana il G20 ha raggiunto un accordo per mantenere gli stimoli per l'economia finchè la ripresa non sarà consolidata. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato il 2,9%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York il 2,6%. Vale (BRVALEACNPA3) ha chiuso in rialzo del 3,3%. Il prezzo del rame ha guadagnato oggi al NYMEX lo 0,5%. Nel settore dell'acciaio Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato lo 0,5%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 3,1% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) il 3,3%. La produzione di veicoli è aumentata lo scorso mese in Brasile del 6,3%. Tra i bancari Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) ha guadagnato il 2,2%, Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) l'1,5% e Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 4,2%.

L'IPC a Città del Messico ha chiuso in rialzo del 2,6% a 30.646,24 punti. Per il listino messicano si è trattato della quinta seduta positiva di fila. Banorte (MXP370711014) ha guadagnato il 4%. Banco Santander ha alzato il suo rating sul titolo della prima banca messicana da "Hold" a "Buy". Tra gli altri titoli principali dell'IPC América Móvil (MXP001691213) ha guadagnato l'1,6%, Cemex (MXP225611567) il 6,4%, Grupo Mexico (MXP370841019) il 3,8% e Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) il 2,1%.

Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato il 3%, il General a Lima l'1%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,2%, l'IGBC a Bogotà l'1,6% e l'IBVC a Caracas l'1,4%.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS