Borse dell'America Latina: Chiusura contrastata, San Paolo -0,6%

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,9% a 59.758,75 punti. La debole performance di Wall Street ha fatto scattare delle prese di beneficio sulla piazza finanziaria brasiliana. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3), la maggiore banca del Brasile per asset, ha perso lo 0,6%. Nel settore immobiliare Gafisa (BRGFSAACNOR3) ha perso lo 0,9% e Rossi Residencial (BRRSIDACNOR8) l'1,6%. Nel settore dell'acciaio Gerdau (BRGGBRACNPR8) ha chiuso in ribasso dell'1,5% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) dell'1,4%. Vale (BRVALEACNPA3) e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) hanno perso entrambi lo 0,5%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires  ha perso lo 0,6% e il General a Lima lo 0,2%. L'IPSA a Santiago del Cile ha guadagnato lo 0,2%, il Colcap a Bogotà l'1,2% e l'IBVC a Caracas lo 0,1%. La Borsa di Città del Messico è rimasta ferma.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption