La Borsa di Mosca sale per la terza seduta di fila, RTS +1,1%

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca l'1,1% a 1.451,69 punti. Per il listino russo si è trattato della terza seduta positiva di fila. I volumi di scambio sono scesi rispetto a venerdì ma sono rimasti al di sopra della media. L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è salito a novembre ai massimi da sette mesi. La notizia ha fatto aumentare la fiducia degli investitori nelle prospettive dell'economia. Il prezzo del petrolio si è oggi di conseguenza apprezzato. Tra i titoli del listino russo Sberbank (RU0009029540) ha guadagnato l'1,3%, Magnit (RU000A0JKQU8) lo 0,7% e Gazprom (RU0007661625) il 2%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,6%, il PX a Praga e il BUX a Budapest hanno perso entrambi lo 0,3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption