Borse dell'America Latina: San Paolo -0,1%, Città del Messico -0,9%

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,1% a 56.617,56 punti. A frenare il mercato azionario brasiliano è stata l'incertezza relativa all'esito delle elezioni in Italia. OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3) ha chiuso in ribasso dell'8,9%. Il gruppo petrolifero ha comunicato, dopo che è circolata la voce di una vendita di una sua quota alla malese Petronas, che non ha alcuna transazione da annunciare al mercato. Cielo (BRCIELACNOR3) ha guadagnato l'1,9%. Credit Suisse ha alzato il suo rating sul titolo dell'operatore di carte di credito ad "Outperform". Telefónica Brasil (BRTEFCBDR014) ha guadagnato il 3,3%. L'operatore telefonico ha annunciato dei risultati per il quarto trimestre migliori delle previsioni degli analisti. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso l'1,2%, Vale (BRVALEACNPA3) ha guadagnato lo 0,5%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,9%, il General a Lima lo 0,3%, il Merval a Buenos Aires lo 0,5% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,6%. Il Colcap a Bogotà ha guadagnato lo 0,1% e l'IBVC a Caracas lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption