Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura negativa, Praga la peggiore

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

L'indice RTS ha perso a Mosca lo 0,1% a 1.327,55 punti. Per il listino russo si è trattato della sesta seduta negativa di fila. I volumi di scambio sono scesi rispetto a ieri ma sono rimasti a degli alti livelli. Il mercato azionario russo ha tentato oggi una ripresa sulla scia del prezzo del petrolio. I deboli dati macroeconomici pubblicati negli USA hanno però spinto molti investitori a vendere verso la fine delle contrattazioni. Tatneft (RU0009033591) ha perso lo 0,9% e Gazprom (RU0007661625) il 3,3%. Sberbank (RU0009029540) ha guadagnato lo 0,1%.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1,3%, il PX a Praga il 2% e il BUX a Budapest lo 0,5%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption