Borse dell'America Latina: San Paolo +1,9%, Città del Messico +0,8%

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l'1,9% a 55.910,37 punti. Gli investitori scommettono che un possibile taglio dei tassi da parte della BCE incrementerà i flussi di capitale verso i Paesi emergenti. Il mercato azionario brasiliano ha tratto inoltre vantaggio da alcune notizie positive arrivate dal fronte societario. Embraer (BREMBRACNOR4) ha guadagnato il 6,6%. Il costruttore di aerei ha ricevuto un'importante commessa da United Continental Holdings (US9025498075). BRF Brasil Foods (BRBRFSACNOR8) ha guadagnato il 3,3%. Il primo produttore al mondo di pollame ha generato lo scorso trimestre un utile netto superiore alle previsioni degli analisti. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato il 2,7% e Vale (BRVALEACNPA3) l'1,9%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,8%, il Merval a Buenos Aires lo 0,8%, l'IBVC a Caracas il 2,3% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,8%. Il General a Lima ha perso il 2,6% e il Colcap a Bogotà l'1,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption