Borse dell'America Latina: Chiusura negativa, San Paolo -0,4%

borse-dellamerica-latina-chiusura-negativa-san-paolo--04
Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso. © Shutterstock
CONDIVIDI

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.
 
Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,4% a 49.212,33 punti. La Cina, il principale partner commerciale del Brasile, ha annunciato una verifica a livello nazionale sul debito pubblico. La notizia ha alimentato i timori del mercato che l'elevato livello d'indebitamento possa avere un impatto negativo sull'economia del colosso asiatico. Alla Borsa di San Paolo sono scattate di conseguenza delle prese di beneficio. Nel settore immobiliare Brookfield Incorporacoes (BRBISAACNOR8) ha perso il 2,2% e Gafisa (BRGFSAACNOR3) il 3,3%. Nel settore delle utilities Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) ha perso il 2,8% e Companhia Energetica De Sao Paulo (BRCESPACNPB4) l'1,2%. Vale (BRVALEACNPA3) ha perso l'1,2% e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) l'1,6%. Usiminas (BRUSIMACNPA6) ha guadagnato un ulteriore 4,8%. Banco Itau BBA ha alzato il suo rating sul titolo del produttore d'acciaio a "Buy".
 
Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso l'1,8%, l'IBVC a Caracas lo 0,4%, il Merval a Buenos Aires l'1,1%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,2% e il Colcap a Bogotà lo 0,3%. La Borsa di Lima è rimasta ferma.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro