Borse dell'America Latina: San Paolo +1,6%, Città del Messico +2,9%

borse-dellamerica-latina-san-paolo-16-citta-del-messico-29
La borsa brasiliana è tornata a salire. © Shutterstock
CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l'1,6% a 53.179,46  punti. La ripresa di Wall Street ha fatto tornare gli acquisti sulla piazza finanziaria brasiliana. Alcuni operatori hanno osservato che le perdite delle scorse sedute erano state eccessive. OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3) ha guadagnato il 14,3%. Il gruppo petrolifero controllato dal miliardario Eike Batista ha annunciato che non pagherà la cedola su un bond in dollari. La notizia era ormai scontata, dopo i suoi recenti ribassi il titolo è rimbalzato. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato l'1,7%. Il maggiore produttore di petrolio dell'America Latina ha comunicato che la sua produzione è aumentata ad agosto dell'1,1%.  Vale (BRVALEACNPA3) ha beneficiato dei positivi dati relativi al settore manifatturiero statunitense ed ha guadagnato l'1%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato il2,9%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,8%, il Merval a Buenos Aires il 2,6% e il Colcap a Bogotà lo 0,5%. Il General a Lima ha perso lo 0,8% e l'IBVC a Caracas lo 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption