Borse dell'America Latina: San Paolo -0,8%, Città del Messico -1,1%

borse-dellamerica-latina-san-paolo--08-citta-del-messico--11
Pollice verso il basso per la borsa brasiliana. © Shutterstock

Anche sulle borse dell'America Latina hanno pesato i timori relativi allo shutdown negli USA. A San Paolo ancora vendite su OGX.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,8% a 52.417,10 punti. Gli investitori temono che lo "shutdown" negli USA possa avere un impatto negativo sull'economia globale. OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3) ha perso il 13%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" il gruppo petrolifero starebbe considerando di dichiarare bancarotta entro un mese. Telefonica Brasil (BRVIVTACNPR7) ha perso il 2,1%. Credit Suisse ha tagliato il suo rating sul titolo dell'operatore telefonico da "Outperform" a "Neutral". Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso lo 0,3% e Vale (BRVALEACNPA3) l'1,6%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso l'1,1% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,7%. Il Merval a Buenos Aires ha guadagnato l'1,4%, il General a Lima lo 0,1%, il Colcap a Bogotà lo 0,3% e l'IBVC a Caracas lo 0,4%

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro