Borse dell'America Latina: San Paolo +0,3%, Città del Messico +1,2%

borse-dellamerica-latina-san-paolo-03-citta-del-messico-12
La borsa brasiliana ha chiuso anche oggi positiva. © Shutterstock

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo. Gli investitori scommettono che l'impasse sul debito negli USA verrà risolto durante il fine settimana.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.
 
Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,3% a 53.149,62 punti. Gli investitori scommettono che l'impasse sul debito negli USA verrà risolto durante il fine settimana. LLX Logistica (BRLOGNACNOR3) ha guadagnato l'1,5%. EIG Global Energy Partners ha annunciato l'acquisto di una quota di maggioranza della compagnia impegnata nel settore della logistica. TIM Participacoes (BRTCSLACNPR7) ha guadagnato il 2,9%. Il mercato è tornato oggi a speculare su una vendita dell'operatore telefonico a una rivale brasiliana. OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3) ha perso il 4,6%. Il gruppo petrolifero ha annunciato che la sua produzione è calata a settembre rispetto ad agosto. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso lo 0,3%. Vale (BRVALEACNPA3), l'altro titolo di maggior peso del Bovespa, ha guadagnato l'1,5%.
 
Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagatol'1,2%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,5%, il Colcap a Bogotà lo 0,6%, l'IBVC a Caracas il 2,6%, il Merval a Buenos Aires l'1,5%. Il General a Lima ha perso lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption