Borse America Latina: San Paolo chiude in rosso, crolla OGX

borse-america-latina-san-paolo-chiude-in-rosso-crolla-ogx
Pollice verso il basso per la borsa brasiliana. © Shutterstock

Il Bovespa ha perso l'1%. OGX vicino alla bancarotta dopo aver annunciato di non aver potuto raggiungere un accordo con i suoi obbligazionisti. Vola Itau Unibanco.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1% a 54.538,80 punti. Sul listino brasiliano ha pesato il crollo di OGX Petroleo & Gas (BROGXPACNOR3): -20,7% a BRL 0,230. Il gruppo petrolifero ha annunciato di non aver potuto raggiungere un accordo con i suoi obbligazionisti. Ciò significa che una bancarotta è ormai inevitabile. Tra i titoli delle altre imprese controllate dal miliardario Eike Batista LLX Logistica (BRLOGNACNOR3) ha perso il 3,2% e MMX Mineração e Metálicos (BRMMXMACNOR2) il 9,5%.
Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) ha guadagnato il 3,7%. L'istituto di credito ha annunciato dei risultati di bilancio per il terzo trimestre che hanno superato nettamente le previsioni degli analisti.
Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso l'1% e Vale (BRVALEACNPA3) lo 0,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagato lo 0,4%, l'IBVC a Caracas il 6,6%, il General a Lima l'1% e il Colcap a Bogotà lo 0,1%. Il Merval a Buenos Aires ha perso il 4,6% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,4%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption