Borse dell'America Latina: San Paolo +2,3%, Città del Messico +1,4%

borse-dellamerica-latina-san-paolo-23-citta-del-messico-14
La borsa brasiliana ha chiuso in forte rialzo. © Shutterstock

Anche le borse dell'America Latina hanno beneficiato dei commenti di Janet Yellen. Buenos Aires ha guadagnato il 4,3% ed è stata la migliore.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,3% a 53.451,60 punti. Gli investitori scommettono che gli USA manterranno ancora per un po' la loro politica monetaria ultra-espansiva. Janet Yellen ha utilizzato un tono da colomba nella sua audizione al Senato. Il prossimo numero uno della Fed, ha dichiarato che l'economia ha ancora bisogno di sostegno e sarebbe sbagliato rimuovere al momento gli stimoli monetari.
Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato il 3,7%. Il produttore d'acciaio ha registrato lo scorso trimestre un utile superiore alle previsioni degli analisti. B2W Cia. Global do Varejo (BRBTOWACNOR8) ha chiuso in rialzo del 12,2%. La perdita del gruppo impegnato nel commercio elettronico è stata lo scorso trimestre minore di quanto atteso dal mercato.
Petroleo Brasileiro
(BRPETRACNPR6) ha guadagnato il 2,6% e Vale (BRVALEACNPA3) l'1,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato l'1,4%, il Colcap a Bogotà lo 0,6%, il Merval a Buenos Aires il 4,3% e l'IPSA a Santiago lo 0,6%. L'IBVC a Caracas ha chiuso invariato, il General a Lima ha perso lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption