Borse America Latina: San Paolo +0,4%, Città del Messico +0,9%

borse-america-latina-san-paolo-04-citta-del-messico-09-
La borsa brasiliana ha chiuso in rialzo. © Shutterstock

La Borsa di San Paolo ha beneficiato dei positivi dati macroeconomici pubblicati in Cina. Bene il settore dell'acciaio. Male Braskem.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,4% a 51.165,38 punti. A spingere gli acquisti sono stati i positivi dati macroeconomici pubblicati in Cina, il principale partner commerciale del Brasile. Il settore dell'acciaio ha guidato la lista dei rialzi. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato il 2%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) l'1,1% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) l'1,7%. Vale (BRVALEACNPA3), che beneficia in particolar modo della domanda cinese, ha chiuso in rialzo dello 0,6%.
Braskem (BRBRKMACNPA4) ha perso il 4,5%. Secondo quanto riporta "O Estado de S. Paulo" Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) starebbe cercando di alzare i prezzi della nafta che vende alla compagnia. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnao lo 0,9%, il General a Lima lo 0,8%, il Merval a Buenos Aires lo 0,1%, il Colcap a Bogotà lo 0,3% e l'IBVC a Caracas lo 0,2%. L'IPSA a Santiago del Cile ha perso lo 0,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption