La Borsa di San Paolo chiude in forte ribasso, Bovespa -2,5%

la-borsa-di-san-paolo-chiude-in-forte-ribasso-bovespa--25
La borsa brasiliana ha chiuso in forte ribasso. © Shutterstock

Sulla borsa brasiliana hanno pesato i timori legati al rallentamento dell'economia cinese e alla crescita dell'inflazione. Vale ha perso il 3,6%.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 2,5% a 49.321,68 punti. Il prezzi alla produzione sono calati lo scorso mese in Cina, il principale partner commerciale del Brasile, più di quanto atteso dagli economisti. Gli investitori temono inoltre che l'elevato tasso di inflazione spingerà la Banca centrale brasiliana ad alzare ulteriormente i suoi tassi d'interesse. Le vendite hanno colpito tutti i settori. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha perso il 3,7% e Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 3,1%. Nel settore immobiliare Gafisa (BRGFSAACNOR3) ha perso il 3,4% e PDG Realty (BRPDGRACNOR8) il 3,2%. Nel settore retail Grupo Pao de Acucar (BRPCARACNPR0) ha perso il 3% e Lojas Renner (BRLRENACNOR1) il 3,3%.
Embraer (BREMBRACNOR4) ha chiuso in ribasso dell'1,6%. Banco Santander ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di aerei.
Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso il 3% e Vale (BRVALEACNPA3) il 3,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano  l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,2% e l'IBVC a Caracas l'1%. Il Merval a Buenos Aires ha perso lo 0,3%, il General a Lima lo 0,1%, l'IPSA a Santiago del Cile l'1,2% e il Colcap a Bogotà lo 0,5%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption