Borse Europa dell'Est: Mosca scende dopo dato PIL russo

La Borsa di Mosca ha perso lo 0,6%. L'economia russa è cresciuta nel 2013 meno delle attese.

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,6% a 1.454,45 punti. A pesare sono stati i timori legati allo stato di salute dell'economia. Il PIL della Russia è cresciuto nel 2013 dell'1,3%. Si è trattato della più bassa crescita dal 2008. Sia gli economisti che il governo russo avevano previsto una crescita dell'1,4%. Tra le blue chips LUKoil (RU0009024277) ha perso lo 0,5%, Sberbank (RU0009029540) l'1,2% e Gazprom (RU0007661625) l'1,5%. Alrosa (RU0007252813) ha guadagnato lo 0,9%. Il produttore di diamanti ha comunicato ieri che i suoi ricavi sono aumentati nel 2013 del 10%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso lo 0,4%, il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,8% e il BUX a Budapest l'1,8%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro