Borse dell'America Latina: San Paolo affonda, Bovespa -3,1%

La Borsa di San Paolo ha chiuso ai minimi da quasi sette mesi. La Borsa di Città del Messico è rimasta ferma.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso il 3,1% a 46.147,52 punti. Era dallo scorso 12 luglio che il listino brasiliano non chiudeva a tali livelli. A pesare sono stati i timori relativi allo stato di salute dell'economia. L'attività manifatturiera ha rallentato a gennaio sia in Cina che negli USA, i due maggiori partner commerciali del Brasile.
Tutti i titoli del Bovespa hanno chiuso in rosso. I peggiori sono stati Gafisa (BRGFSAACNOR3) e Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6). Il titolo del costruttore edile ha perso il 6,8% e quello della gruppo petrolifero il 5,8%. 
Vale (BRVALEACNPA3) ha chiuso in ribasso del 3%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano il General a Lima ha perso il 2,6%, l'IBVC a Caracas lo 0,3%, il Colcap a Bogotà l'1,1% e l'IPSA a Santiago del Cile l'1,3%. Il Merval a Buenos Aires ha guadagnato l'1,1%. La Borsa di Città del Messico è rimasta ferma.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption