Borse dell'America Latina: San Paolo +2,4%, Città del Messico +1%

La Borsa di San Paolo ha beneficiato dei positivi dati macroeconomici pubblicati negli USA. Scende ancora la Borsa di Buenos Aires.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,4% a 47.738,09 punti. I positivi dati macroeconomici pubblicati negli USA hanno fatto riaumentare la fiducia degli investitori nello stato di salute della congiuntura globale. Tra i bancari Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 4,75%, Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) il 2% e Itau Unibanco (BRITAUACNPR3) il 2,1%. Tra i titoli dei produttori di materie prime Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in rialzo del 2,8%, Vale (BRVALEACNPA3) del 2,9% e Gerdau (BRGGBRACNPR8) dell'1,8%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato l'1%, il General a Lima lo 0,3%, il Colcap a Bogotà l'1,1% e l'IPSA a Santiago del Cile l'1,1%. Il Merval a Buenos Aires ha perso lo 0,7% e l'IBVC a Caracas lo 0,5%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro