Borse dell'America Latina: San Paolo e Città del Messico +1,6%

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo. La Borsa di Caracas ha perso controtendenza lo 0,3%.

CONDIVIDI

Quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato l'1,6% a 48.462,79 punti. Janet Yellen, il nuovo numero uno della Fed, ha indicato che la politica monetaria negli USA rimarrà espansiva per sostenere la ripresa dell'economia. L'inflazione ha inoltre rallentato in Brasile negli ultimi dieci giorni di gennaio. I titoli dei gruppi immobiliari sono rimbalzati. Brookfield Incorporacoes (BRBISAACNOR8) ha guadagnato il 6% e Cyrela (BRCYREACNOR7) l'1,9%. BB Seguridade (BRBBSEACNOR5) ha guadagnato il 4,3%. Il gruppo assicurativo ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti.
Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) e Vale (BRVALEACNPA3) hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi delle materie prime ed hanno guadagnato rispettivamente il 2,4% e l'1,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato l'1,6%, il General a Lima lo 0,3%, il Colcap a Bogotà l'1%, il Merval a Buenos Aires il 4,2% e l'IPSA a Santiago del Cile l'1,4%. L'IBVC a Caracas ha perso lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption