La Borsa di San Paolo chiude in netto calo, vendite sulle utilities

Gli economisti consultati dalla Banca Centrale brasiliana hanno tagliato le loro stime di crescita. La Borsa di Città del Messico ha chiuso in lieve rialzo.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha  chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,3% a 47.576,33 punti. Gli economisti consultati dalla Banca Centrale del Brasile hanno tagliato le loro previsioni di crescita per il 2014 e il 2015. Il settore delle utilities ha guidato la lista dei ribassi. Eletropaulo Metropolitana (BRELPLACNPB0) ha perso il 4,8%, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 5,6% e Companhia Energetica De Sao Paulo (BRCESPACNPB4) il 3,3%.
Brookfield Incorporacoes (BRBISAACNOR8) ha guadagnato il 18,6%. L'impresa madre del costruttore edile ha offerto di riacquistare tutti i titoli in circolazione del costruttore edile.
Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha perso l'1% e Vale (BRVALEACNPA3) lo 0,7%.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,1%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1%, il General a Lima lo 0,3% e il Merval a Buenos Aires l'1,3%. Il Colcap a Bogotà ha perso lo 0,1%, l'IBVC a Caracas ha chiuso invariato.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro