Borse Europa dell'Est: Sale solo Budapest, Mosca -0,6%

Sulla Borsa di Mosca ha pesato la notizia dell'esercitazione delle forze armate russe ordinata da Vladimir Putin. Male MTS e Gazprom.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,6% a 1.469,51 punti. A causa della forte tensione nella vicina Ucraina il presidente russo, Vladimir Putin, ha ordinato un'esercitazione urgente per testare la prontezza delle forze armate nei distretti militari centrale e occidentale. La notizia ha fatto indebolire ulteriormente il rublo. La valuta russa ha toccato un nuovo minimo storico rispetto al basket euro/dollaro. I titoli delle imprese che sono particolarmente esposte sull'Ucraina hanno guidato la lista dei ribassi. MTS (RU0007775219) ha perso l'1,9%. Il primo operatore russo di telefonia mobile ha generato nel terzo trimestre il 15% del suo utile netto sul mercato ucraino. Gazprom (RU0007661625) ha perso l'1,9%. Più del 50% del gas del gruppo russo arriva nell'Europa occidentale passando attraverso l'Ucraina. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha perso l'1,3% e il PX a Praga l'1%. Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption