Russia: La borsa e il rublo crollano, la Banca centrale alza i tassi

russia-la-borsa-e-il-rublo-crollano-la-banca-centrale-alza-i-tassi
I mercati finanziari russi crollano. © Shutterstock

L'indice Micex perde a Mosca più dell'8%. Per il rublo nuovi minimi storici rispetto al dollaro e all'euro. La Banca centrale russa alza i tassi al 7%.

CONDIVIDI

Come era da attendersi gli investitori hanno reagito molto negativamente al rischio di guerra tra la Russia e l'Ucraina. Alla Borsa di Mosca si è scatenata una pioggia di vendite. L'indice MICEX scende al momento dell'8,3% a 1.324,71 punti. Nel corso della seduta è stato toccato un minimo a circa 1.305 punti. Gazprom (RU0007661625) perde il 10,2%. Più del 50% del gas del gruppo russo arriva nell'Europa occidentale passando attraverso l'Ucraina.

A picco anche il rublo. La valuta russa ha raggiunto dei nuovi minimi storici sia rispetto al dollaro che all'euro.

Per cercare di limitare i danni la Banca centrale della Russia ha alzato i suoi tassi d'interesse dal 5,5% al 7%. L'istituto indica in una nota che si tratta di una "misura temporanea" volta ad evitare gli emergenti rischi per l'inflazione e la stabilità finanziaria dopo il recente aumento della volatilità sui mercati.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro