Borse America Latina: Chiusura negativa, San Paolo -1,8%

Il Bovespa a San Paolo ha chiuso a 46.244,07 punti. A pesare è stata la notizia del primo storico fallimento di un corporate bond cinese.

CONDIVIDI

Tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso in ribasso.

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,8% a 46.244,07 punti. A pesare è stata la notizia del primo storico fallimento di un corporate bond cinese. Gli investitori temono ora che in Cina ci possano essere altri default con un impatto negativo sull'economia del principale partner commerciale del Brasile. Vale (BRVALEACNPA3) ha perso il 3,6%. Il maggiore produttore al mondo di minerale di ferro dipende fortemente dalla domanda cinese. Tra i titoli dei produttori d'acciaio Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha perso il 5,1%, Gerdau (BRGGBRACNPR8) il 3,5% e Usiminas (BRUSIMACNPA6) il 5,6%.
Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha chiuso in ribasso dello 0,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano L'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,7%, il Merval a Buenos Aires lo 0,5%, il General a Lima lo 0,6%, l'IBVC a Caracas l'1,1%, il Colcap a Bogotà lo 0,8% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption