La Borsa di San Paolo snobba S&P e chiude ancora in rialzo

Il Bovespa ha guadagnato lo 0,4% a 48.180,14 punti. Settima seduta positiva di fila.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,4% a 48.180,14 punti. Per il listino brasiliano si è trattato della settima seduta positiva di fila. Standard & Poor's ha tagliato il rating sul Brasile da "BBB" a "BBB-". La notizia era già in parte scontata. L'agenzia statunitense ha inoltre alzato l'outlook da stabile a negativo. Ciò significa che un ulteriore downgrade del debito brasiliano è da escludere nel breve termine.
Il settore minerario-siderurgico ha beneficiato dell'aumento dei prezzi dei metalli. Companhia Siderúrgica Nacional (BRCSNAACNOR6) ha guadagnato l'1,6%, Usiminas (BRUSIMACNPA6) il 2,6% e Vale (BRVALEACNPA3) l'1,7%.
Diagnosticos da America (BRDASAACNOR1) ha chiuso in rialzo del 2%. La compagnia impegnata nel settore della diagnostica ha annunciato un utile per il quarto trimestre superiore alle previsioni degli analisti.
JBS (BRJBSSACNOR8) ha perso il 5%. Il maggiore produttore al mondo di carne bovina ha annunciato una trimestrale che ha deluso le attese degli investitori.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,1% e il General a Lima l'1,4%. L'IPSA a Santiago del Cile ha guadagnato l'1,3%, il Merval a Buenos Aires l'1,8% e il Colcap a Bogotà il 2%. L'IBVC a Caracas è rimasto invariato.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro