Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura in rialzo, Mosca +1,9%

Il MICEX ha guadagnato l'1,9% a 1.369,29 punti. I timori legati alla crisi ucraina si sono ridotti dopo che Putin ha chiamato Obama.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso anche oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato l'1,9% a 1.369,29 punti. I timori legati alla crisi ucraina si sono ridotti. Dalla Russia sono arrivati dei segnali distensivi. Vladimir Putin ha chiamato venerdì scorso Barack Obama per discutere le ipotesi di una soluzione diplomatica. Oggi si sono incontrati a Parigi il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov. Anche se le posizioni restano divergenti è stato aperto un dialogo che dovrebbe continuare nei prossimi giorni. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha guadagnato l'1,9%, Sberbank (RU0009029540) il 2,9% e Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,4%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,1%, il PX a Praga lo 0,1% e il BUX a Budapest lo 0,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption