Borse Europa dell'Est: Chiusura negativa, Mosca -0,4%

Il MICEX a Mosca ha chiuso a 1.362,40 punti. Il segretario al Tesoro USA, Jack Lew, ha minacciato nuove sanzioni contro la Russia.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,4% a 1.362,40 punti. L'andamento del mercato azionario russo continua ad essere fortemente condizionato dalla crisi ucraina. Il segretario al Tesoro USA, Jack Lew, incontrando il ministro delle finanze russo Anton Siluanov, ha minacciato ieri nuove sanzioni contro Mosca. La notizia ha fatto tornare le vendite sulla piazza finanziaria moscovita. Gazprom (RU0007661625) ha perso lo 0,6%, Sberbank (RU0009029540) lo 0,2% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,9%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha perso lo 0,4%, il PX a Praga l'1,2% e il BUX a Budapest lo 0,9%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption