Borse dell'Europa dell'Est: Mosca chiude in ribasso dell'1,3%

Il MICEX a Mosca ha chiuso a 1.344,86 punti. La tensione tra la Russia e l'Ucraina è alle stelle.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso l'1,3% a 1.344,86 punti. La tensione tra la Russia e l'Ucraina è alle stelle. Kiev ha minacciato di intervenire contro gli insorti filorussi nella parte orientale del Paese con una "operazione antiterrorismo". Mosca ha definito "criminale" il proposito del governo ucraino di schierare l'esercito. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso il 2,2%, Sberbank (RU0009029540) l'1,8% e LUKoil (RU0009024277) l'1%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha perso l'1,1% e il BUX a Budapest lo 0,9%. Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,1%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro