Borse dell'Europa dell'Est: Mosca chiude in ribasso dello 0,7%

Il MICEX a Mosca ha chiuso a 1.335,62 punti. Gli investitori temono che l'accordo di Ginevra per ridurre la tensione in Ucraina possa saltare.

CONDIVIDI

Eccetto Mosca tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha perso lo 0,7% a 1.335,62 punti. Gli investitori temono che l'accordo raggiunto la scorsa settimana a Ginevra per ridurre la tensione in Ucraina possa saltare. I separatisti filo-russi non hanno infatti l'intenzione di  lasciare gli edifici governativi che hanno occupato. Gli USA hanno di conseguenza minacciato di imporre nuove sanzioni contro Mosca. Tra le blue chip russe Gazprom (RU0007661625) ha perso lo 0,7%, Sberbank (RU0009029540) l'1,7% e LUKoil (RU0009024277) lo 0,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1%, il BUX a Budapest l'1% e il PX a Praga lo 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption