Borse dell'America Latina: San Paolo +0,2%, Città del Messico +0,8%

Il Bovespa ha chiuso a 53.975,76 punti. Bene il settore delle utilities. Scende Vale.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato lo 0,2% a 53.975,76 punti. Il mercato azionario brasiliano ha beneficiato soprattutto della positiva performance del settore delle utilities. Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) ha guadagnato il 2,4%. Il produttore di energia elettrica è tornato lo scorso trimestre all'utile. Sabesp (BRSBSPACNOR5) ha chiuso in rialzo del 5%. L'utility idrica ha annunciato una trimestrale che ha superato nettamente le previsioni degli analisti.
Vale (BRVALEACNPA3) ha perso il 2,2%. Sul titolo ha pesato il forte calo del prezzo del minerale di ferro. Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6), l'altro titolo di maggior peso del Bovespa, ha guadagnato lo 0,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,8%, il Colcap a Bogotà lo 0,5%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,6%, il Merval a Buenos Aires l'1,4%. L'IBVC a Caracas ha chiuso invariato, il General a Lima ha perso lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption