Borse dell'Europa dell'Est positive, RusHydro vola a Mosca

La Borsa di Mosca ha guadagnato lo 0,8%. Le truppe russe hanno avviato lo smantellamento delle loro postazioni nei pressi del confine con l'Ucraina.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato lo 0,8% a 1.425,58 punti. I timori relativi alla crisi ucraina si sono ulteriormente ridotti. La TV di Stato russa ha annunciato oggi che le truppe russe hanno avviato lo smantellamento delle loro postazioni nei pressi del confine con il Paese vicino. RusHydro (RU000A0JPKH7) ha guadagnato l'11%. La seconda società al mondo generatrice di energia idroelettrica ha comunicato che il presidente russo, Vladimir Putin, ha stipulato dei contratti con alcune compagnie energetiche cinesi. Dopo nove sedute positive di fila Gazprom (RU0007661625) ha perso l'1,8%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,3%, il BUX a Budapest lo 0,9% e il PX a Praga lo 0,4%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro