Borse dell'Europa dell'Est: Chiusura positiva, Mosca +2,3%

Progressi nella disputa tra la Russia e l'Ucraina sul gas. Il MICEX chiude a circa 1.465 punti.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

Il MICEX a Mosca ha guadagnato il 2,3% a 1.464,47 punti. La disputa tra la Russia e l'Ucraina sul gas potrebbe essere vicino ad una soluzione. Kiev ha iniziato a pagare il suo debito. Mosca ha risposto positivamente, rinviando al 9 giugno il nuovo meccanismo di pagamento anticipato sulle forniture che sarebbe dovuto entrare in vigore domani. Il mercato azionario russo ha beneficiato oggi inoltre dei positivi dati relativi all'attività manifatturiera della Cina. Tra le blue chip Sberbank (RU0009029540) ha guadagnato l'1,7%, LUKoil (RU0009024277) il 3,5% e Gazprom (RU0007661625) l'1,7%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,3%, il BUX a Budapest lo 0,2% e il PX a Praga lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption