Borse dell'America Latina: San Paolo allunga, Bovespa +2,2%

La Borsa di Città del Messico ha guadagnato lo 0,5%. Vola Buenos Aires. Il Merval è salito di quasi il 5%.

CONDIVIDI

La maggior parte delle borse dell'America Latina ha chiuso in rialzo.

Il Bovespa a San Paolo ha guadagnato il 2,2% a 54.273,16 punti. La crescita delle esportazioni della Cina, il primo partner commerciale del Brasile, ha accelerato a maggio più di quanto atteso dagli economisti. Vale (BRVALEACNPA3), che dipende in particolar modo dalla domanda cinese, ha guadagnato l'1,8%. Banco do Brasil (BRBBASACNOR3) ha guadagnato il 2,9%. L'istituto di credito ha annunciato che riacquisterà fino a 50 milioni di propri titoli. JBS (BRJBSSACNOR8) ha chiuso in rialzo del 6,3%. La controllata Pilgrim’s Pride (US72147K1088) ha rititato la sua offerta per Hillshire Brands (US4325891095). Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) ha guadagnato il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso a New York ai massimi da tre mesi.

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,5%, il Merval a Buenos Aires il 4,8%, il General a Lima lo 0,6% e il Colcap a Bogotà lo 0,4%. L'IPSA a Santiago del Cile ha perso lo 0,6% e l'IBVC a Caracas il 2,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro