Skin ADV

Borse dell'America Latina: San Paolo chiude stabile, bene Vale

La Borsa di Città del Messico ha guadagnato lo 0,3% e quella di Buenos Aires il 2,2%.

Le borse dell'America Latina hanno chiuso contrastate.



✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

Il Bovespa a San Paolo è rimasto sostanzialmente invariato a 53.171,49 punti. A sostenere il listino brasiliano è stato Vale (BRVALEACNPA3). Il titolo del maggiore produttore mondiale di minerale di ferro ha beneficiato dei positivi dati relativi al settore manifatturiero cinese e guadagnato l'1,2%. Il settore delle utilities è stato particolarmente debole. Eletropaulo Metropolitana (BRELPLACNPB0) ha perso l'1,7%, Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 3,8% e Cia. Energetica de Minas Gerais (BRCMIGACNPR3) l'1,5%. Oi (BROIBRACNPR8) ha chiuso in ribasso del 7,2%. Due membri del board dell'impresa madre Portugal Telecom (PTPTC0AM0009) hanno dato le loro dimissioni senza fornire alcuna spiegazione. Qualicorp (BRQUALACNOR6) ha perso l'1,3%. Bank of America ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo impegnato nel settore dell'assicurazione sanitaria a "Neutral".

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,3%, il General a Lima lo 0,3% e il Merval a Buenos Aires il 2,2%. L'IBVC a Caracas ha perso lo 0,3%, l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,1% e il Colcap a Bogotà lo 0,1%.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro