La Borsa di Mosca chiude in forte rialzo, Micex +2,1%

Al vertice diplomatico di Berlino sono stati fatti dei progressi verso un nuovo cessato il fuoco in Ucraina.

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Il MICEX a Mosca ha guadagnato il 2,1% a 1.514,33 punti. I ministri degli Esteri di Ucraina, Russia, Francia e Germania, riunitisi oggi a Berlino, hanno espresso ottimismo su un nuovo cessate il fuoco tra i separatisti filorussi e le forze di Kiev. La notizia ha alimentato le speranze degli investitori su una possibile soluzione della crisi. Moscow Exchange (RU000A0JR4A1) ha guadagnato l'1,1%. La Banca Centrale della Russia ha ceduto una parte della sua quota nella società che gestisce la Borsa di Mosca. Tra le blue chip Rosneft (RU000A0J2Q06) ha guadagnato il 2%, Sberbank (RU0009029540) il 2,1% e Gazprom (RU0007661625) il 2%.

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso lo 0,3% e il WIG a Varsavia l'1,1%. Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,2%.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro