Borse Europa dell'Est: Sale solo Varsavia, Praga pesante

Il PX ha perso nella capitale ceca quasi il 4%. Pesa il crollo di Erste Bank.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

Il MICEX a Mosca ha perso l'1,7% a 1.489,53 punti. Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato il settore energetico. Il ribasso del listino russo è stato inoltre dovuto allo stacco dei dividendi. Gazprom (RU0007661625), il maggiore produttore al mondo di gas, ha perso il 2,1%. Rosneft (RU000A0J2Q06), il primo produttore russo di greggio, ha perso l'1,5%. MTS (RU0007775219) ha perso il 7,9%. Il titolo dell'operatore telefonico quota da oggi ex dividendo. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri maggiori indici dell'Europa orientale il PX a Praga ha perso il 3,9% e il BUX a Budapest lo 0,9%. Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,1%. A pesare sulla Borsa di Praga è stato il crollo di Erste Group Bank (AT0000652011). La banca austriaca ha sorpreso i mercati annunciando di attendersi per il 2014 una perdita tra €1,4 e €1,6 miliardi. Il titolo ha chiuso in ribasso del 16,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption