Borse dell'America Latina: San Paolo scende su prese di beneficio

Il Bovespa ha perso lo 0,5% a 55.717,36 punti. Male il settore delle utilities. Vola Oi.

CONDIVIDI

Le borse dell'America Latina hanno chiuso anche oggi contrastate.

Il Bovespa a San Paolo ha perso lo 0,5% a 55.717,36 punti. Dopo il rally delle scorse sedute sulla piazza finanziaria brasiliana sono scattate delle prese di beneficio. Il settore delle utilities è stato particolarmente debole. Energias Do Brasil (BRENBRACNOR2) ha perso il 3,3%, Companhia Energetica De Sao Paulo (BRCESPACNPB4) l'1,5% e Centrais Eletricas Brasileiras (BRELETACNOR6) il 2%. Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) ha chiuso in ribasso del 3,3%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo della banca brasiliana ad "Underweight". Oi (BROIBRACNPR8) ha guadagnato il 12,8%. Portugal Telecom (PTPTC0AM0009) ha accettato di modificare le condizioni della sua fusione con l'operatore telefonico brasiliano dopo la crisi di Banco Espirito Santo (PTBES0AM0007). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri indici del continente sudamericano l'IPC a Città del Messico ha guadagnato lo 0,1%il Colcap a Bogotà lo 0,4% e l'IBVC a Caracas lo 0,7%. Il Merval a Buenos Aires ha perso lo 0,9% e il General a Lima lo 0,1%. L'IPSA a Santiago del Cile è rimasto invariato.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption